martedì 12 giugno 2012

Banana bread

Con delle banane abbandonate a se stesse nella fruttiera e con tanta voglia di cucinare che si fa? Un dolce naturalmente! Così girando un po' per il web ho visto alcuni siti inglesi che mi hanno ispirato il banana bread! Ma dal momento che non avevo voglia di convertire le unità di misura anglosassoni (non ho mai capito a quanti grammi corrisponda una cup! 200?) ho preso la ricetta dal sito di Giallozafferano
Il banana bread è un dolce tipicamente americano che viene fatto con la purea di banane giunte a piena maturazione. Non si può non amare la sua composizione umida e il suo sapore semplice. Provatelo con il topping, lo rende veramente unico. Inoltre, potete arricchire il dolce con della frutta secca (io ho messo le nocciole, ma potete anche sostituirle alle noci), gocce di cioccolato, uva passa o mirtilli.

Ingredienti

450 gr di polpa di banane (circa 3 e 1/2-4)
3 gr di bicarbonato
120 gr di burro
1/2 cucchiaino di cannella in polvere
200 gr di farina 00
2 uova
120 gr di zucchero
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale
succo di un limone
+ 100 gr di nocciole tritate grossolanamente 
Per la glassa:
125 gr di zucchero a velo
1 albume
succo di 1/2 limone

Iniziate schiacciando la polpa delle banane con una forchetta e irroratele con il succo di limone perché non anneriscano. In una ciotola lavorare il burro a crema insieme allo zucchero, unite poi le uova e il sale e amalgamate. Unite poi la polpa delle banane e mescolate. Infine aggiungete la farina, il lievito e il bicarbonato setacciati, insaporite con 1/2 cucchiaino di cannella in polvere e unite 3/4 delle nocciole. Foderate uno stampo da plumcake, versate il composto e cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 45-60 minuti (fate la prova dello stecchino). Il banana bread dovrebbe formare una crepa al centro: segno che il bicarbonato sta facendo il suo lavoro. Sformatelo quando sarà freddo e servite il banana bread a fette o riscaldatelo in forno o nel tostapane. Se volete potete spalmare sopra le fette un velo di burro... o anche quello di arachidi, giusto per provare una colazione American style.  
Io l'ho reso ancora più goloso ricoprendolo di glassa così preparata: lavorate zucchero a velo, albume e succo di limone con le fruste a bassa velocità fino ad ottenere un composto cremoso; la dose dello zucchero a velo è indicativa (dipende da quanto ne assorbirà l'albume). L'ho poi cosparso con le rimanenti nocciole leggermente tostate. 

Have a good breakfast!:) 
Il topping :)
Perdonate la sfilza di foto ma non ho resistito!:D



17 commenti:

  1. Non so resistere ai dolci con le banane! Ho fatto un plumcake anche io poco tempo fa, aggiungendoci anche le amarene!
    Ti è venuto benissimo e mi fai venire l'acquolina!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  2. wau che meraviglia e sulle foto ti capisco anche io ne faccio sempre molte e poi mi piacciono tutte le angolazioni e le metto tutte!! :)

    RispondiElimina
  3. L'aspetto è davvero molto, molto invitante, brava!!!

    RispondiElimina
  4. Ines e pensare che io le banane belle mature sono costretta a buttarle!!!! Mi hai dato un'ottima idea.Grazie ma il dolce è veramente invitante.

    RispondiElimina
  5. Io lo adoro. mi piace davvero un sacco!!! e poi ogni volta lo preparo con spezie diverse, il mio preferito è con il cardamomo!

    RispondiElimina
  6. ben riuscito Ines, si vede dalla consistenza.. Sei bravissima come sempre cara ;) Un bacione :*

    RispondiElimina
  7. bello e buono, complimenti, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  8. Troppo buono..buonissimo complementi Ines...non sapewvo di tanta dolcezza... verrò spesso sicuramente a trovarti
    Maurizio

    RispondiElimina
  9. Tu cucina che io mi presto ad assaggiare...buonissimo!ciao

    RispondiElimina
  10. E' DA UNA VITA CHE VORREI FARE UNA TORTA ALLA BANANA E LA TUA IDEA MI PIACE MOLTO......INSERISCO LA RICETTA TRA QUELLE DA PROVARE...BACI

    RispondiElimina
  11. Io ero scettica sull'uso delle banane in un dolce poi mi sono dovuta ricredere, il tuo con quella copertura m'attira un sacco!
    A presto, carissima, ti abbraccio!

    RispondiElimina
  12. Che bello e che buono deve essere! Mia sorella impazzirebbe per questo pane alle banane! :) Grazie per la squisita ricetta.. sto ancora gongolando per la tua 'torta salata veloce' e adesso.. chissà questo che sapore!! :)

    p.s. sono finalmente riuscita ad aprire il mio blog! Passa a trovarmi quando e se desideri, ne sarei felice :))

    RispondiElimina
  13. Che buono questo dolce. Con quel topping deve avere un sapore ancora più buono.

    RispondiElimina
  14. Adoro il banana bread e questa versione ricca di nocciole dev'esere davvero buonissima. Segnata :) Buon fine settimana

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...