martedì 21 dicembre 2010

Gli struffoli napoletani... per un Natale dolcissimo!

Insieme al panettone, gli struffoli sono il simbolo del Natale. Le palline fritte caramellate, che oramai fanno parte della pasticceria natalizia napoletana, sono in realtà un antichissimo dolce greco portato in Italia dai coloni che fondarono Napoli circa 800 anni prima di Cristo.
Preparate gli struffoli non molto tempo prima di servirli (per esempio la sera per l'indomani a pranzo) perché con l'umidità tendono ad ammorbidirsi (devono rimanere croccanti invece!)

Ingredienti

400 gr di farina 00
3 uova

1 tuorlo
40 gr di zucchero
60 gr di burro
1/2 bicchiere di liquore
scorza grattugiata di 1 limone
scorza grattugiata di 1 arancia
un pizzico di sale
un filo d'olio extra vergine d'oliva
Per la salsa al caramello:
200 gr di miele
80 gr di zucchero
Per decorare:
100 gr di codette colorate
150 gr di frutta candita (a piacere)


Versate in una ciotola la farina e lo zucchero; fate una fontana al centro e mettete il resto degli ingredienti. Iniziate ad impastare con le mani. Successivamente trasferite il composto su un piano da lavoro e impastate ancora sino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo. Avvolgete poi il panetto in un canovaccio e lasciatelo riposare in frigo per mezz'ora. Estraete l'impasto dal frigo, dividetelo in pezzi e confezionate alcuni bastoncini (del diametro più o meno del vostro anulare). Riduceteli a tocchetti di mezzo centimetro con un coltello a lama liscia. Se vi dovessero risultare troppo asimmetrici, arrotondateli con i palmi di entrambe le mani. Disponeteli poi su un canovaccio. Friggeteli in olio caldo e, una volta dorati, scolateli e trasferiteli nella carta assorbente. Preparate la salsa al caramello versando in una pentola capiente il miele con lo zucchero e qualche goccia d'acqua. Una volta che la salsa si sarà liquefatta, tuffatevi gli struffoli e mescolate per bene con un cucchiaio di legno. Cospargeteli con le codette colorate e la frutta candita tritata (che io non ho messo, visto che nessuno in casa la gradisce). Disponete nel piatto da portata in forma piramidale, a cupola o, ancora, in pirottini di carta monoporzione e cospargete ancora con altre codette.

Ecco gli struffoli... colorati e sfiziosi! :)


1 commento:

  1. Ciao!
    sono azzurra di grafic scribbles, ho letto il tuo messaggio...allora, dipende dal tempalte....puoi usare o il template che hai adesso o lo sfondo, non entrambi....
    se hai bisogno di me scrivimi!
    :)
    tantissimi auguroni
    azzurra

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...