domenica 22 aprile 2012

Focaccia pugliese


La focaccia pugliese (che molti conoscono anche come barese) è un tipico prodotto da forno, ma le parole non rendono la sua vera bontà: croccante fuori, morbida e quasi spugnosa dentro, fragrante, con quel gusto che stuzzica il palato. Provatela! Secondo me, è buonissima anche fredda. Ed è pure comoda da portare per un pranzo fuori porta. O, ancora, potete tagliarla a cubotti e servirla per un aperitivo.

Ingredienti

Per la pasta:
500 gr di farina 00
500 gr di farina di semola
400-500 ml di acqua calda per l'impasto+ 125 ml per il lievitino
25 gr di lievito di birra fresco
2 patate medio-piccole 
4 cucchiai di olio evo
2 cucchiai rasi di sale grosso
1 cucchiaino di zucchero
Per guarnire:
pomodorini
olive (che io non ho messo)
olio evo, origano, sale, pepe

Iniziate lessando le patate in acqua bollente, pelatele e passatele nello schiacciapatate. In un tegame riscaldate i 400-500 ml di acqua con 2 cucchiai rasi di sale grosso e lasciate intiepidire. In una ciotola versate i 125 ml di acqua calda in cui sciogliere il lievito di birra; unite poi il cucchiaino di zucchero e 3 cucchiai di farina presi dal totale. Amalgamate, coprite con la pellicola e lasciate attivare il vostro lievitino per 15 minuti circa. In una ciotola capiente unite le due farine e tenetene da parte 100 gr per lavorare l'impasto alla fine. Fate il classico buco e aggiungete la purea di patate, il lievitino e iniziate a impastare aggiungendo l'acqua a filo (quella tiepida salata preparata in precedenza): non vi servirà tutta, quindi andate a occhio. Solo alla fine, quando avrete già impastato un po', aggiungete i 4 cucchiai di olio evo. Dopo aver lavorato l'impasto, ribaltatelo su un piano da lavoro infarinato con i 100 gr di farina tenuti da parte, e lavorate energicamente il vostro panetto con le mani. Mettetelo a lievitare coperto per circa 2 ore. A lievitazione avvenuta riprendetelo, dividetelo in 2 o 3 parti e stendete ognuna di queste in una tortiera circolare unta d'olio (vi verranno circa 3 focacce con questa dose, in base al diametro della tortiera che sia tonda, quadrata o rettangolare). Spennellate la superficie con olio evo, affondate i pomodorini tagliati a metà, cospargete di sale grosso, origano e pepe e cuocete in forno a 220° per circa 20 minuti (o comunque fino a cottura).


 La fetta :)


Spero che da questa foto riusciate a capire la doppia anima della focaccia, ovvero croccantezza e morbidezza :)




3 commenti:

  1. Sembra sofficissima questa focaccia!!! Chebrava!!!!!

    RispondiElimina
  2. Potrei vivere di solo pizze e focacce:)) Dev'essere molto soffice...un abbraccio

    RispondiElimina

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...