lunedì 31 gennaio 2011

icoposttCome pelare e affettare la cipolla senza piangere

Oggi voglio inaugurare una sorta di sezione che raccolga trucchi, segreti e consigli in cucina e che possano essere utili a risolvere i piccoli problemi quotidiani tra i fornelli. Perché sappiamo che dietro la buona cucina, c'è sempre qualche segreto non svelato!:P

Quante di noi odiano affettare la cipolla? Ecco qui di seguito alcuni suggerimenti per non "piangere"... perché i consigli della nonna non sbagliano mai!

1) Bagnare la lama del coltello. Bagnate spesso la lama del coltello sotto un getto di acqua corrente mentre affettate la cipolla.
2) Immergere la cipolla in acqua bollente. Prima di tagliare la cipolla, immergetela per qualche istante nell'acqua bollente e poi in quella fredda; oppure sbucciatela tenendola direttamente sotto il rubinetto.
3) In freezer. Tenete la cipolla in freezer per 10 minuti, dopodiché affettatela.
4) Pane in bocca. Mettete in bocca una fetta di pane metà dentro e metà fuori dalle labbra.
5) In acqua e aceto. Dividete la cipolla in 4 e mettetela in acqua fredda e aceto per 10 minuti.

Alito cattivo? Masticate qualche chiodo di garofano!

sabato 29 gennaio 2011

icoposttCavolfiori al gratin con olive

Oggi finalmente è sabato! Ne approfitto per recuperare il sonno e stemperare lo stress della settimana... magari smanettando un po' in cucina con pentole e padelle! Principalmente anche perché il mio ragazzo mi ha regalato il libro delle ricette light... probabilmente i miei buoni propositi tanto conclamati hanno avuto i loro effetti! :D Questo è il libro dal quale ho preso la ricetta:


Ingredienti

1 cavolfiore di circa 600 gr
50 gr di olive nere snocciolate
1 cipollotto
1 spicchio d'aglio
4 pomodori secchi (che non ho messo perché non mi piacciono)
3 fette di pancarré
1 mazzetto di prezzemolo e maggiorana
3 cucchiai di olio extravergine d'oliva
sale, pepe

Eliminate le costole dure del cavolfiore, le foglie verdi e il torsolo, poi dividetelo in cimette e lessatele in acqua bollente salata per 5-6 minuti, in modo che si ammorbidiscano ma che rimangano al dente; scolate e lasciate intiepidire. Intanto preparate il trito di cipollotto, aglio, pomodori secchi, prezzemolo e maggiorana.


Tagliate via la crosticina delle fette di pancarré e passatele al mixer in modo da ottenere delle briciole piuttosto grosse.

Raccoglietele in una terrina e mescolatevi il trito d'aglio, cipollotto e pomodori, le erbe aromatiche pure tritate, un pizzico di sale e pepe e 2 cucchiai d'olio d'oliva.

Sistemate le cimette di cavolfiore in una pirofila unta con il rimanente olio e cospargete con il composto di pane e con le olive.

Passate in forno già caldo a 180° per 10-15 minuti circa, finché la superficie sarà dorata; decorate con un rametto di prezzemolo e servite.

Non solo contorno! Potete servire i cavolfiori al gratin per accompagnare un arrosto o delle scaloppine di vitello, oppure come pietanza leggera in un menù vegetariano.

martedì 25 gennaio 2011

icoposttCrema al mascarpone

Dite che dopo le feste e questo "letargo" invernale sia giunto il momento di ritrovare la forma fisica? Io direi di si, ma con questa ricetta distruggo i vostri buoni propositi...e anche i miei! :P Ma ogni tanto ce lo dovremmo pur concedere uno sfizio, no? ;)
Consiglio: se volete gustare la crema come dolce al cucchiaio vi consiglio di farne mezza dose, altrimenti vanno bene queste dosi per farcire una torta (ne avanza pure!).
Ingredienti500 gr di mascarpone120 gr di zucchero6 tuorli3 albumi1/2 dl di rumcacao amaroLavorate il mascarpone con le fruste fino a renderlo a pomata.

In una ciotola lavorate i tuoi con lo zucchero sino ad ottenere una crema spumosa e aggiungete il rum. Unite il composto di tuorli e zucchero al mascarpone e mescolate omogeneamente.

Incorporate poi gli albumi montati a neve fermissima.

Mescolate per bene fino a ottenere una crema liscia e omogenea.

Versate la crema in alcune ciotoline e tenetele in frigo. Al momento di servire, spolverizzate con del cacao amaro.

... E adesso vado in palestra con zero sensi di colpa!:P

domenica 23 gennaio 2011

icoposttTorta al limone in frolla

Cosa fare in un rilassante primo pomeriggio invernale, quando non si ha proprio voglia di fare quello che dovremmo? Si cucina, naturalmente!:D Non avendo nessuna voglia di studiare e preparandomi psicologicamente alla settimana che mi aspetta ho preparato questa torta, deprimendomi guardando la Polinesia francese nel programma di Licia Colò -_- Ma bando alla ciance, provate anche voi questa ricetta! :) E' semplice da fare, il limone si sente al punto giusto e il connubio di frolla e ripieno morbidoso danno alla torta una riuscita perfetta! Il vostro palato giudicherà ;)

Ingredienti

Per la frolla:
180 gr di farina 00
70 gr di burro freddo a pezzi
70 gr di zucchero
1 uovo
1 pizzico di sale
2 cucchiaini di lievito in polvere
Per il ripieno:
150 gr di burro morbido
150 gr di zucchero
150 gr di farina 00
2 uova
2 limoni (scorza+succo)

Preparate la frolla mettendo tutti gli ingredienti in una ciotola e lavorateli velocemente.

Formate una palla, avvolgetela nella pellicola e mettetela in frigo per 30 minuti.

Preparate il ripieno: mettete in una ciotola il burro morbido, montatelo con le fruste per renderlo "a pomata" e aggiungete, poco alla volta e in più passaggi, lo zucchero, la scorza di limone e il succo e, infine, la farina. Otterrete un impasto morbido e cremoso.

Stendete la frolla in una teglia antiaderente apribile e, una volta stesa, pungetela con i rebbi di una forchetta per evitare rigonfiamenti in forno.

Versate poi il ripieno e infornate a 180° per circa 25 minuti (poi dipende dal forno, ognuno di voi conosce i suoi polli!:D)

Una volta fredda, spolverizzate la torta con lo zucchero a velo e guarnite con qualche fetta di limone.

La fetta: *Con questa ricetta partecipo al contest:

Contest Cinema - Cook and the City

venerdì 21 gennaio 2011

icoposttRiso soffiato al cioccolato

Ho latitato? Si, ho latitato purtroppo :( Il tirocinio, gli esami, le lezioni private e la palestra mia stanno sfiancando. La cosa più triste è che mi tengono lontana dalla mia amata cucina. Ma nessuna preoccupazione!!! Oggi vi propongo qualcosa di veloce (e delizioso), ma ho in lista tante di quelle ricettine che devo trovare solo il tempo di farle!:)

Ingredienti

300 gr di cioccolato fondente al 70%
150 gr di cereali tipo coco pops
3 cucchiai di zucchero
qualche noce di burro

Iniziate mettendo in un tegame le tavolette di cioccolato spezzettate con il burro e lo zucchero. Fate sciogliere a fuoco dolce facendo attenzione che non si attacchi (quindi giratelo di tanto in tanto)

Una volta che si è sciolto il tutto, spegnete il fuoco.

Versateci i cereali...

... e mescolate per bene sino a quando il riso si è amalgamato al cioccolato.

Distribuite bene il riso soffiato su un vassoio rivestito di carta da forno.

Ricoprite il composto con un altro foglio di carta da forno e livellate uniformemente con il mattarello.

Otterrete una superficie livellata e compatta. Mettete in frigo per un paio d'ore.

Tagliateli poi a rettangolini e servite.

lunedì 10 gennaio 2011

icoposttCrepes alla nutella

... un classico intramontabile! Uno yogurt o una mela a merenda? No grazie, molto meglio una gustosa crepe alla nutella!:D Facili da fare e irresistibili ad ogni età!

Ingredienti

250 gr di farina 00
50 gr di zucchero
4 uova
80 gr di burro (liquefatto)
1/2 litro di latte
un pizzico di sale
1 bustina di vanillina

Preparate l'impasto delle crepes mettendo tutti gli ingredienti in una ciotola o in un tegame e...

...con uno sbattitore a immersione frullate gli ingredienti in maniera omogenea.

Otterrete così una pastella liscia. Lasciatela riposare coperta per circa mezz'ora.

Prendete una padella, ungetela con un po' di burro e versate un mestolo del composto (la quantità di pastella dipende dal diametro della padella) al centro facendo girare la padella su se stessa...

... coprendo uniformemente la la superficie. Doratela per un minuto sul fuoco.

Dopodiché giratela e cuocete anche questo lato sino a doratura.

Sulle crepes ancora calde spalmate la nutella, ripiegandola su se stessa in 4 parti. Spolverizzatela con zucchero a velo e servite.
Consiglio: se volete decorarla, immergete i rebbi di una forchetta nel barattolo di nutella scaldato a bagnomaria e fatela colare a filo sulla superficie della crepe.

Che dire... se ne mangio 6/7 mi sento più che soddisfatta! Buonissime!! :D

giovedì 6 gennaio 2011

icoposttLasagne bianche con spinaci e besciamella

Diciamolo, chi non ama le lasagne?:D Fanno parte di quei cibi che con la loro prelibatezza ti accarezzano e ti scaldano l'animo... e lo stomaco!:D Queste lasagne bianche con spinaci sono un'ottima alternativa alle lasagne classiche, senza carne e senza pomodoro. Devo dire che la versione lasagna bianca mi piace molto di più di quella rossa. Provatela!

Ingredienti

400-500 gr di lasagne all'uovo
11 cubetti di spinaci surgelati
150 gr di parmigiano grattugiato
200 gr di formaggio filante (o mozzarella)
200 gr di prosciutto cotto a dadini o pancetta affumicata (io non l'ho messo)
100 gr di burro
1/2 cipolla
1 spicchio piccolo d'aglio
1 carota piccola
prezzemolo
Per la besciamella:
2 litri di latte
160 gr di farina 00
200 gr di burro
noce moscata
sale, pepe

Preparate il soffritto, sciogliendo 100 gr di burro e unendo il trito di cipolla, prezzemolo, carota e aglio.

Lessate gli spinaci in acqua salata, scolateli, strizzateli, tritateli grossolanamente...

... e metteteli nel tegame con il soffritto, rosolandoli e lasciandoli insaporire per una decina di minuti.

Intanto tagliate il formaggio a cubetti e grattugiate il parmigiano.

Preparate la besciamella. In una pentola capiente mettete la farina, il sale, il pepe, la noce moscata e versate il latte a filo...

...amalgamando tutto per bene al fine di evitare grumi. Mettete la pentola sul fuoco, aggiungete 200 gr di burro...

... e cuocete fino a quando la besciamella avrà assunto una consistenza quasi cremosa. Una volta pronta, versateci gli spinaci e amalgamate per bene.

Iniziamo a comporre le lasagne. Prendete una teglia antiaderente, adagiateci sulla base dei fiocchetti di burro e ricoprite la superficie con uno strato di besciamella.

Formate quindi il primo strato di lasagne...

...e coprite la pasta con la besciamella, il formaggio tagliato a cubetti e il parmigiano grattugiato.

Continuate così fino ad esaurimento degli ingredienti. Infine, ricoprite per bene la superficie con la besciamella, spolverizzate con il parmigiano grattugiato...

... e infornate a 220° per 20 minuti.

Una goduria!! :P



sabato 1 gennaio 2011

icoposttTiramisù alle mandorle

Il tiramisù è il dolce per antonomasia. Un dolce al cucchiaio tra i più famosi, oramai non ci si riferisce più solo a quello classico con il caffé, ma lo troviamo in diversi modi: al limoncello, alle fragole, alle ciliegie, alle nocciole, alla nutella... Oggi io vi propongo la versione alle mandorle: un dolce raffinato e di una prelibatezza unica.

Ingredienti

2 confezioni di savoiardi (oppure pan di spagna)
1 litro di latte di mandorla già pronto
500 gr di mascarpone
4 uova intere
350 gr di mandorle
3 cucchiai di zucchero
aroma alla mandorla

Iniziate tritando grossolanamente le mandorle con un frullatore...

... e mettetele da parte.

In una ciotola mettete il mascarpone, le uova, lo zucchero, 3 cucchiai di latte di mandorla, l'aroma alla mandorla e le mandorle tritate (lasciandone un po' da parte per ricoprire il dolce alla fine)...

...e girate con le fruste elettriche sino ad ottenere una crema omogenea.

Adesso iniziamo a comporre il dolce. Disponete i savoiardi in una teglia e ricoprite tutti gli spazi disponibili.
Bagnate i savoiardi con il latte di mandorla (fateli belli inzuppati!)

Mettete poi alcune cucchiaiate di crema al centro...

... e spalmatela in maniera uniforme sino a ricoprirne tutta la superficie.

Disponete poi un altro strato di savoiardi...

...e poi ancora uno strato di crema e così via fino ad esaurire crema e savoiardi. Infine, spolverizzate con le mandorle messe da parte e mettete in frigo sino alla sua consumazione.

Scusate ma non sono riuscita a mettere la foto della fetta :( Vi assicuro che rende di più quando assaporerete una bella cucchiaiata di questo raffinato dolce :)

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
inizio pagina