mercoledì 15 giugno 2011

Clafoutis alle fragole


Il clafoutis è uno dei più famosi dolci francesi. Il classico è quello con le ciliegie, ma esistono tantissime varianti: fragole, albicocche, pesche, ananas... insomma, tutta la sana e fresca frutta di stagione!
E perché no, possiamo pure usare la frutta sciroppata.
La pastella di questo dolce è molto simile a quello delle crepes, per cui non aspettatevi il classico pan di spagna arioso e asciutto! La consistenza di questo dolce è piuttosto umida, a metà tra una torta e un budino!


Ingredienti

500 gr di fragole
300 ml di latte
130 gr di zucchero
4 uova
250 gr di farina 00
1 bustina di zucchero vanigliato
1 cucchiaio di rum
zucchero a velo



Mondate, lavate le fragole, asciugatele e riducete quelle più grosse. Sbattete le uova con lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso e chiaro. Sempre mescolando aggiungete la farina setacciata, la vanillina, 1 cucchiaio di rum e il latte tiepido a filo e amalgamate bene il composto. Sulla base della tortiera versate metà delle fragole, versate l'impasto e aggiungete il resto delle fragole: annegheranno dolcemente nella pastella. Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 30-40 minuti. Una volta tiepido, capovolgete su un piatto da portata e spolverizzate con zucchero a velo.


7 commenti:

  1. Strabuono! Tutti in questi periodi state facendo questo dolce particolare, chi con le fragole e chi con le ciliegie. Io non l'ho mai fatto ma la curiosità è tanta.

    RispondiElimina
  2. quella goccia mi ciama, che fame!

    RispondiElimina
  3. deve essere delizioso ^__^ è bellissimo a vedersi!

    RispondiElimina
  4. Anch'io l'ho fatto e so quant'è buono!!!! Brava ti è venuto golosissimo!!!

    RispondiElimina
  5. Grazie Ines...buono il tuo dolce!

    RispondiElimina

inizio pagina